Internazionalizzazione

Il Dottorato di ricerca in Diritto Pubblico pone particolare attenzione all’internazionalizzazione, promuovendo periodi di studio all’estero,  invitando Visting Professors, riservando borse di studio per studenti stranieri.

Sono previsti appositi fondi mobilità per attività di ricerca all’estero in sedi accademiche ed Istituti di ricerca; è previsto, altresì, l’aumento della borsa di studio in caso di soggiorni all’estero.

Il Collegio dei Docenti incentiva e promuove le tesi in co-tutela e il conseguimento dell’European PHD Label.

I dottorandi possono partecipare ai corsi di linguaggio giuridico tedesco, inglese e francese promossi dal dipartimento di Giurisprudenza. Tali corsi mirano alla comprensione di atti giuridici e contributi dottrinali nelle lingue straniere (atti normativi, giudiziari, contratti, libri e riviste giuridiche), al fine di agevolare lo svolgimento di ricerche e l’elaborazione della tesi finale.
Al termine dei corsi è previsto un esame finale con valutazione.