Prof. Francesco Saverio MARINI

CURRICULUM VITAE

1996

Il 4 luglio 1996 ha conseguito nell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” la laurea in Giurisprudenza, con Voti 110 / 110 e lode (centodieci e lode).

Nel novembre del 1996 ha ottenuto una borsa di studio del «Seminario di Studi e Ricerche Parlamentari “Silvano Tosi”», promossa dalle Camere presso l’Università degli Studi di Firenze.

1997

Nel gennaio 1997 è stato nominato Cultore della materia presso le Cattedre di Istituzioni di Diritto pubblico e di Diritto costituzionale della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”.

Nel novembre 1997 ha vinto il concorso di ammissione al Dottorato di Ricerca in Diritto Pubblico, XII ciclo, all’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, sostenendone l’esame finale, con esito positivo, il 6 maggio 2000, discutendo la tesi sul tema: “La tutela costituzionale dei beni culturali”. 

1998

Dal 1998 al 2000 ha collaborato alle attività didattiche della Cattedra di Istituzioni di Diritto Pubblico della Facoltà di Giurisprudenza della “LUMSA”.

Dal 1998 al 2003 ha avuto un “Contributo per attività di ricerca e studio” presso la Cattedra di Diritto Regionale della Facoltà di Giurisprudenza della “LUISS”. 

1999

Dal 1999 al 2002 è stato Ricercatore presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, nel settore scientifico-disciplinare N09X – Istituzioni di diritto pubblico.

Nel settembre 1999 ha superato l’esame di abilitazione all’esercizio della professione forense presso la Corte di Appello di Roma.

2000

Dal 2000 al 2002 ha ricoperto per incarico l’insegnamento di “Legislazione dei beni culturali” nel Corso di Laurea “Metodi e tecnologie di restauro dei beni librari e documentari”, presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”.

Nel settembre 2000 è stato eletto rappresentante dei Ricercatori nel Consiglio di Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”.

2001

Nell’anno accademico 2001/2002 ha ricoperto per incarico l’insegnamento di “Istituzioni di diritto pubblico e legislazione del turismo”, nel corso di laurea in “Beni culturali per operatori del turismo”, presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”.

Nell’anno accademico 2001/2002 ha svolto per affidamento l’insegnamento di Istituzioni di Diritto pubblico presso la Facoltà di Sociologia dell’Università degli Studi di Trento.

2002

Dal 2002 al 2005 è stato Professore associato di “Diritto costituzionale” (IUS08) presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”.

Dal 2002 al 2008 è stato docente presso la Scuola di specializzazione in “Analisi e gestione della comunicazione” dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” per la materia di “Diritto pubblico generale”.

Dal 2002 al 2005 ha ricoperto l’incarico di esperto presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

2003

Dal 2003 ad oggi è membro del Comitato Etico Indipendente del Policlinico di “Tor Vergata”.

Dal 2003 ad oggi è Direttore del Master di II livello in “Comunicazione istituzionale” organizzato dalle Facoltà di Giurisprudenza e di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” in collaborazione con il Consorzio di fondazioni Baicr-Sistema Cultura.

Nel 2003 ha fatto parte del Gruppo di Lavoro tecnico-scientifico di supporto al Governo in relazione ai lavori della Convenzione europea della Conferenza intergovernativa del dicembre 2003.

Nel febbraio 2003 è risultato idoneo al concorso per un posto di professore universitario di prima fascia bandito dall’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”.

2004

Dal novembre 2004 è stato chiamato come Professore universitario di prima fascia dalla Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, presso la quale ha svolto, fino al 2006, gli insegnamenti di “Istituzioni di diritto pubblico e legislazione del turismo” e di “Legislazione dei beni culturali”

Dal 2004 ad oggi è membro del Comitato scientifico del Master in “Giornalismo” organizzato dalla Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Roma in collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti.

Dal 2004 al 2006 ha fatto parte dell’Osservatorio sui Livelli Essenziali delle Prestazioni, organizzato dal Ministero della Funzione pubblica.

Nel 2004 è stato membro della Commissione degli esami di abilitazione all’esercizio della professione forense presso la Corte di Appello di Roma.

Nel marzo 2004 ha svolto un incarico di docenza nel Corso sui “Problemi di Metodologia e recupero dei beni culturali” presso la Scuola Normale Superiore di Pisa.

Dal 2004 al 2006 ha svolto l’insegnamento di “Organizzazione costituzionale” presso il Master in “Ingegneria per le Pubbliche Amministrazioni” organizzato dalle Facoltà di Ingegneria e di Giurisprudenza dell’Università di Roma “Tor Vergata”.

Dal 2004 ad oggi è iscritto nell’Albo degli Avvocati dell’Ordine di Roma.

2005

Nel novembre 2005 è stato chiamato dalla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” e presso tale Facoltà ha svolto, fino al 2007, l’insegnamento di “Giustizia costituzionale” presso la Scuola di Specializzazione per le Professioni legali della medesima Facoltà e, dal 2007 ad oggi, ha svolto l’insegnamento di Istituzioni di diritto pubblico.

Nel 2005 è stato membro della Segreteria tecnico-scientifica del Programma di Empowerment delle Amministrazioni pubbliche del Mezzogiorno realizzato dal Dipartimento della Funzione pubblica e dalla Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione.

Nel 2005 è stato Direttore del Corso di formazione su “I diritti degli stranieri”, organizzato dall’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” in collaborazione con la Regione Lazio.

Dal 2005 ad oggi è iscritto nell’Albo degli Avvocati abilitati al patrocinio presso le giurisdizioni superiori.

2006

Dal 2006 ad oggi è Vicedirettore del Dipartimento di Diritto pubblico della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”.

Dal 2006 ad oggi è componente del Collegio dei Docenti del Dottorato di Diritto pubblico dell’Università di Roma “Tor Vergata”.

Dal 2006 ad oggi è Professore di Diritto pubblico comparato presso la Facoltà di Diritto canonico della Pontificia Università Lateranense.

Dal 2006 ad oggi è componente della Commissione didattica della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”.

Dal 2006 ad oggi cura il contenzioso costituzionale della Regione Valle d’Aosta.

Dal 2006 ad oggi è Responsabile del Progetto “Università in carcere con teledidattica” organizzato dall’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” in collaborazione con la Regione Lazio, il Garante dei diritti dei detenuti e Casa Circondariale di Rebibbia.

2007

Nel 2007 ha avuto il giudizio di conferma in ruolo e la conseguente nomina a Professore ordinario di Istituzioni di Diritto pubblico presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”.

Dal 2007 al 2008 è stato membro della Commissione istituita dal Ministero della Giustizia per l’elaborazione dei principi e criteri direttivi di uno schema di disegno di legge delega al Governo per la novellazione del Capo II del Titolo I del Libro III del Codice Civile e presieduta dal Prof. Stefano Rodotà.

Nel 2007 è stato nominato come membro supplente nella Commissione del concorso per uditore giudiziario.

Dal 2007 ad oggi è Presidente del Corso di Laurea in Dirigenza e Coordinamento dei Servizi formativi, scolastici e socio-educativi.

Dal 2007 ad oggi fa parte del Corpo docente della Scuola di Specializzazione in Diritto Civile dell’Università degli Studi di Camerino.

Dal 2007 ad oggi è consulente per le questioni di diritto amministrativo dell’Istituto Superiore di Sanità.

Nel 2007 è stato audito dalla Commissione Affari costituzionali della Camera dei Deputati sui disegni di legge in materia di “Libertà religiosa” e di “Diritti dei conviventi”.

Nel 2007 ha difeso la Regione Calabria davanti alla Corte costituzionale.

2008

Dal 2008 ad oggi è Prorettore dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, con l’incarico sui “Progetti di interesse istituzionale”.

Dal 2008 ad oggi svolge l’insegnamento di “Comunicazione istituzionale” nel Corso di Laurea in “Scienze della Sicurezza Economico-Finanziaria” presso la Scuola Allievi Ufficiali della Guardia di Finanza.

Dal 2008 al 2009 è membro, in rappresentanza dell’Italia, del Consiglio della fondazione dell’Accademia di Diritto europeo (ERA), con sede a Treviri.

Dal 2008 difende in via esclusiva la Regione Valle d’Aosta davanti alla Corte costituzionale.

2009

Dal mese di gennaio 2009 è consulente giuridico dell’Istituto Superiore di Sanità.

Dal mese di aprile 2009 è Consigliere Giuridico del Collegio dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato.

2010

Dal 2010 è docente presso la Scuola Ufficiale dei Carabinieri di Istituzioni di Diritto pubblico.

È stato Presidente del Consorzio Baicr-Sistema Cultura, del quale fanno parte l’Istituto Giuridico Treccani, l’Istituto Sturzo, la Fondazione Basso, la Società Geografica Italiana e la Fondazione Gramsci.

2011

È stato componente della Commissione istituita presso il Ministero della Funzione pubblica per la redazione del Codice della Pubblica amministrazione, presieduta dal Presidente del Consiglio di Stato De Lise.

È stato Capo della Segreteria tecnica del Sottosegretario alla Presindenza del Consiglio dei Ministri Antonio Catricalà.

PUBBLICAZIONI

Manuali e opere monografiche

F.S.Marini, “IL PRINCIPIO DI CONTINUITÁ DEGLI ORGANI COSTITUZIONALI”, Giuffrè, Milano, 1997, pp. 197, nella collana “Studi e materiali di diritto costituzionale”, diretta dal Prof. Antonio D’Atena e dal Prof. Pierfrancesco Grossi

F.S.Marini, “IL «PRIVATO» E LA COSTITUZIONE – RAPPORTO TRA PROPRIETÁ ED IMPRESA”, Milano, 2000, pp. 117, nella collana “Studi e materiali di diritto costituzionale”, diretta dal Prof. Antonio D’Atena e dal Prof. Pierfrancesco Grossi

F.S.Marini, “LA STATUTO COSTITUZIONALE DEI BENI CULTURALI”, Giuffrè, Milano, 2002, pp. 420, nella collana “Studi e materiali di diritto costituzionale”, diretta dal Prof. Antonio D’Atena e dal Prof. Pierfrancesco Grossi

F.S.Marini, “IL TURISMO NEL DIRITTO PUBBLICO – LEZIONI E MATERIALI”, Aracne, Roma, 2003, pp. 160.

F.S.Marini, “APPUNTI DI GIUSTIZIA COSTITUZIONALE”, Giappichelli, Torino, 2005, pp. 139.

G.Guzzetta – F.S.Marini, “DIRITTO PUBBLICO ITALIANO ED EUROPEO”, Giappichelli, Torino, 2006, pp. 800 (III ed., 2011).

F.S. Marini – D. Morana, “APPUNTI DI DIRITTO PUBBLICO DEL TURISMO”, ESI, Napoli, 2008, 180.

Articoli, note e altre pubblicazioni

“PROFILI COSTITUZIONALI DELLA TUTELA DEI BENI CULTURALI NELL’ORDINAMENTO ITALIANO”, in Manuale dei beni culturali (a cura di N. Assini e P. Francalacci), Cedam, Padova, 2000, pp. 43-90.

“La prelazione storico-artistica tra illegittimità costituzionale e violazione della Convenzione europea dei diritti dell’uomo”, in Giurisprudenza costituzionale, 2000, fasc. 2, pp. 1173 – 1191.

“Controfirma ministeriale e irresponsabilità del Presidente della Repubblica nell’esercizio del potere di esternazione”, nota alla sentenza della Corte di Cassazione, III sez., del 27 giugno 2000 n. 8733, in Giurisprudenza costituzionale, 2000, fasc. 5, pp. 3429-3444.

“La rilevanza di una questione di legittimità sollevata nel corso di un giudizio di «convalida»”, in “Stranieri tra i diritti – Trattenimento, accompagnamento coattivo, riserva di giurisdizione”, Atti del Seminario svoltosi a Ferrara il 26 gennaio 2001, a cura di R. Bin-G. Brunelli-A. Pugiotto-P. Veronesi, Giappichelli, Torino, 2001, pp. 118-122.

“La «pseudo collaborazione» di tipo organizzativo: il caso della Conferenza Stato-Regioni”, in Rassegna parlamentare, 2001, 649-679.

“Il «trasferimento» delle materie «già delegate»: «miracoli» (incostituzionali) del d.P.R. n. 112 del 1998”, nota alla sent. n. 159 del 2001 della Corte costituzionale, in Giurisprudenza costituzionale, 2001, pp. 1288-1294.

“Il «plusvalore» dei termini di impugnazione e la degradazione (ad «inviti») delle intese Stato-Regioni”, nota alla sent. n. 206 del 2001 della Corte costituzionale, in Giurisprudenza costituzionale, 2001, pp. 1596-1608.

“SEMPLIFICAZIONE VERSUS DECENTRAMENTO: OVVERO, LA REGOLA MAGGIORITARIA NELLA CONFERENZA DI SERVIZI E LA DISCIPLINA COSTITUZIONALE DELLE COMPETENZE AMMINISTRATIVE”, in Quaderni costituzionali, 2001.

“IL NUOVO TITOLO V: L’EPILOGO DELLE GARANZIE COSTITUZIONALI SULL’ALLOCAZIONE DELLE FUNZIONI AMMINISTRATIVE”, in Le Regioni, 2002, pp. 399-408.

“LA COSTITUZIONALITÁ DELLE RIPRESE VISIVE NEL DOMICILIO: ISPEZIONE O LIBERTÁ «SOTTO-ORDINATA»?”, nota alla sent. n. 135 del 2002 della Corte costituzionale, in Giurisprudenza costituzionale, 2002, pp. 1076-1080.

“LA CORTE COSTITUZIONALE NEL LABIRINTO DELLE MATERIE “TRASVERSALI”: DALLA SENTENZA N. 282 ALLA N. 407 DEL 2002, nota alla sent. n. 407 del 2002 della Corte costituzionale, in Giurisprudenza costituzionale, 2002, pp. 2951-2957.

“LE FORME DI GOVERNO”, in Presidenza del Consiglio dei Ministri – Biblioteca Chigiana, Le forme di governo. Contributi al dibattito e documentazione – Dossier n. 1, Roma, 2003, pp. 5-16.

“LA REGOLA MAGGIORITARIA NELLA CONFERENZA DI SERVIZI”, in Quaderni costituzionali, 2003, pp. 639-641.

“LE CONFERENZE”, in A. D’Atena, Primo rapporto annuale sullo stato del regionalismo in Italia – 2002, Giuffrè, Milano, 2003, pp. 159-168.

“I “BENI CULTURALI” E I “LOCALI STORICI” DEL LAZIO: UNA DIFFERENZA STORICO NORMATIVA”, nota alla sentenza n. 94 del 2003, in Giurisprudenza costituzionale, 2003, pp. 775-778.

“LA PARTECIPAZIONE REGIONALI ALLE DECISIONI STATALI DIRETTE ALLA FORMAZIONE DEL DIRITTO DELL’UNIONE EUROPEA”, in A. D’Atena, L’Europa delle autonomie. Le Regioni nell’Unione europea, Giuffrè, Milano, 2003, pp. 157-167.

“L’INCOSTITUZIONALITÁ DELLA DISCIPLINA «STUDI D’ARTISTA» TRA IRRAGIONEVOLEZZA ED ESPROPRIAZIONE NON INDENNIZZATA, nota alla sentenza n. 185 del 2003, in Giurisprudenza costituzionale, 2003, pp. 1429-1430.

“La “tutela” e la “valorizzazione dei beni culturali” come “materie-attività” nella più recente giurisprudenza della Corte costituzionale”, nota alla sent. n. 9 del 2004, in Giurisprudenza costituzionale, 2004, pagg. 197-199.

“I diritti fondamentali della CEDU e della Carta di Nizza come diritti pubblici soggettivi”, in P. Grossi – A. D’Atena, Tutela dei diritti fondamentali e costituzionalismo multilivello, Milano, 2004.

“Il fallimento della Costituzione per l’Europa e la sopravvivenza del diritto costituzionale europeo”, in federalismi.it, n. 24 del 2005.

“L’attività della Conferenza Stato-Regioni nell’anno 2004”, in Terzo rapporto annuale sullo stato del regionalismo in Italia (2004), Milano, Giuffrè, 2005, 567-574.

“Il riparto delle competenze in materia di beni culturali”, relazione al Convegno su “Sistema delle autonomie e dimensione istituzionale e sociale della religione”, organizzato dalla cattedra di Diritto ecclesiastico dell’Università di Roma “Tor Vergata” e dall’ISSiRFA (Roma, CNR, 12.12.2005) in www.issirfa.cnr.it.

“La ripartizione di competenze tra Stato e regioni in materia di beni culturali”, in PIERGIGLI V., MACCARI A. (a cura di), Il codice dei beni culturali e del paesaggio tra teoria e prassi, Milano, 2006, pagg. 67-94.

“Il regime della prelazione storico-artistica nel Codice dei beni culturali e del paesaggio”, in V. PIERGIGLI- A. MACCARI (a cura di), Il codice dei beni culturali e del paesaggio tra teoria e prassi, Milano, 2006, pagg. 267-286.

“I criteri di interpretazione delle materie”, in Il Diritto amministrativo dopo le riforme costituzionaliParte generale (a cura di G. Corso e V. Lopilato), Giuffrè, 2006, pp. 78 ss.

“IL TURISMO”, in Il Diritto amministrativo dopo le riforme costituzionaliParte speciale vol. I (a cura di G. Corso e V. Lopilato), Giuffrè, 2006, pp. 169 ss.

“La determinazione dei Lep”, in I livelli essenziali delle prestazioni. Questioni preliminari e ipotesi di definizione. Quaderni Formez n. 46, 2006, 41-64.

F.S. Marini-S. Ceccanti, “Premesse comuni”, 2007, in www.astrid-online.it

“Il potenziamento del ruolo delle associazioni famigliari”, in AA.VV., Rapporto sull’emergenza abbandono 2007, Milano, 2007, pagg. 287-308.

“CONSONANZE TRA PRINCIPI RELIGIOSI E GIURIDICI: UN RAFFRONTRO TRA L’ENCICLICA “DEUS CARITAS EST” E LA COSTITUZIONE ITALIANA”, in La carità intellettuale. Percorsi culturali per un nuovo umanesimo (a cura di L. Leuzzi), Città del Vaticano, 2007, pp. 275.

“PROPRIETÁ PUBBLICA: PROFILI COSTITUZIONALI”, in I beni pubblici: tutela, valorizzazione, gestione (a cura di A. Police), Giuffrè, Milano, 2008.

“CULTURA, RICERCA SCIENTIFICA, EDUCAZIONE”, in La Costituzione repubblicana. Fondamenti, principi e valori, tra attualità e prospettive (a cura di C. Mirabelli), Edizioni Ares, Milano, 2010, 669-677.

“LA CONCORRENZA TRA I POTERI DELLO STATO: L’AUTORITA’ TRA TRADIZIONE E INNOVAZIONE”, in 20 anni di Antitrust. L’evoluzione dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (a cura di C. Rabitti Bedogni e P. Barocci), Giappichelli, Torino, 2011, pp. 287-295.

 

IMPEGNO DOTTORATO

Conferenze e lezioni magistrali

15.4.2011, ore 15,00, F. S. Marini, Pluralità dei magistrati e delle giurisdizioni – Tor Vergata – Sala lauree

19.11.2010, ore 15,30, F. S. Marini, Il potere sostitutivo nell’art. 120 della Costituzione – Tor Vergata – Sala lauree

28.5.2010, ore 16,00, F. S. Marini, L’autorità garante della concorrenza: recenti evoluzioni – Tor Vergata – Sala lauree

22.1.2010, ore 15,00, F.S. Marini, La revisione costituzionale fra premesse teoretiche e recenti problematiche poste dal diritto positivo – Tor Vergata – Aula 4

17.3.2009, ore 15,00, F.S. Marini, I poteri del Presidente della Repubblica sugli atti normativi – Tor Vergata – Aula Magna

14.1.2009, ore 15,00 – F.S. Marini, La disciplina italiana e la disciplina europea dei diritti di libertà: una comparazione – Tor Vergata – Aula 5

19.2.2008, ore 16, F.S. Marini, Gli atti del Presidente della Repubblica – Tor Vergata – Aula 4

Titolo delle tesi di dottorato seguite

Balderas Ortiz Yulma Virginia, Giustizia costituzionale: italiana e messicana

Concetta Giunta, La libertà e la segretezza delle comunicazioni nella Costituzione italiana

 

Linee di ricerca

I poteri delle Autorità amministrative indipendenti

 

Dottorandi seguiti e argomento delle relative tesi

Luana Tolomeo, La giurisdizione della corte dei conti nelle materie di contabilità pubblica

Chiara Giuiusa, I diritti del minore

Liliana Milano, Autorità Indipendenti e Agenzie: il caso dell’Agenzia Italiana del Farmaco

Roberta Frascione, La tutela della concorrenza in Italia e in Francia: spunti per uno studio comparato