Prof. Roberto RAMPIONI

Curriculum vitae

 

 

Titolare di diploma di laurea in giurisprudenza conseguito presso l’Università degli Studi di Roma, La Sapienza, con il massimo dei punti e la lode;

titolare di diploma di specializzazione in diritto penale e criminologia conseguito presso l’Università degli Studi di Roma, La Sapienza, con il massimo dei voti e la lode;

professore a contratto per l’insegnamento di “diritto penale” presso la Facoltà di Giurisprudenza di Sassari negli anni 1982-83, 1983-84;

docente di “Diritto penale tributario” presso la Scuola di specializzazione in Diritto e procedura penale presso l’Università degli Studi di Roma, La Sapienza, dall’anno accademico 1995-1996;

docente di “Diritto penale” presso la Scuola di Formazione Forense dell’Università degli Studi di Roma, Tor Vergata dal 1997;

dichiarato <<idoneo>> (in data 28 aprile 2000) nella procedura di valutazione comparativa a n. 1 posto di professore universitario di ruolo -fascia degli ordinari- per il settore scientifico-disciplinare N17X -Diritto penale;

professore per l’insegnamento di <<Diritto penale>> presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Roma – Tor Vergata;

professore per l’insegnamento di <<Diritto penale dell’economia>> presso la Facoltà di Giurisprudenza di Roma – Tor Vergata;

membro del comitato di direzione della rivista “Cassazione Penale”;

membro del comitato scientifico per la valutazione della rivista <<Archivio penale>>;

 
Elenco delle pubblicazioni

 

 

“Ubriachezza e condotta ingiuriosa”, in Riv. it. dir. proc. pen.,1975;

“Sul c.d. delitto sportivo: limiti di applicazione”, in Riv. it. dir. proc. pen., 1975;

“Sul valore della ritrattazione nel delitto di simulazione di reato”, in Riv. it. dir. proc. pen., 1975;

“Incasso mediante falso in girata di assegni oggetto di appropriazione indebita: concorso materiale di reati di cui agli artt. 640 e 646 c.p. o concorso apparente di norme?”, in Cass.pen. Mass. ann., 1975;

“Sull’ammissibilità della continuazione criminosa tra delitti e contravvenzioni”, in Cass.pen. Mass. ann., 1976;

“Abuso di ufficio ed attenuante dei motivi di particolare valore morale e sociale”, in Cass.pen. Mass. ann., 1977;

“Problemi di legittimità costituzionale dell’art. 81 c.p.”, in Giur. Cost., 1977

“Immunità giudiziale (art. 598 c.p.) e consulente tecnico”, in Cass.pen. Mass. ann., 1977

“I limiti teologici di fattispecie del delitto di rapina”, in Cass.pen. Mass. ann., 1977

“Brevi osservazioni sulla configurabilità dell’eccesso colposo nella legittima difesa putativa”, in Cass.pen. Mass. ann., 1977

“Compartecipazione criminosa e reati di massa”, in Cass.pen. Mass. ann., 1977

“Nuovi profili del reato continuato”, in Riv. it. dir. proc. pen., 1978

“Sulla determinazione della pena nel reato continuato”, in Cass.pen. Mass. ann., 1978

“Profili di illegittimità costituzionale dell’art. 324 c.p.”, in Riv. it. dir. proc. pen., 1979

“Misura processuale cautelare e continuazione criminosa”, in Riv. it. dir. proc. pen., 1980

“L’ambito di estensione del medesimo disegno criminoso”, in Riv. it. dir. proc. pen., 1980

“Brevi note in tema di “privato interesse” nel delitto di cui all’art. 324 c.p.”, in Giur. it., 1980

Considerazioni in tema di pubblicazione arbitraria di atti processuali (art. 684 c.p.)”, in Cass.pen. Mass. ann., 1981

“Ordine di reintegrazione nel posto ex art. 18, 1° comma, st. lav. ed art. 388 c.p.”, in Mass. Giur. Lav., 1981

“Falsità in atti ed attestazione notarile di certezza dell’identità personale dei comparenti”, in Cass.pen. Mass. ann., 1981

“Quis custodiet custodes? Considerazioni in tema di “concentrazione” dell’attività processuale” in Cass. pen., 1982

“La repressione dei delitti contro la sicurezza della navigazione aerea (L. 10 maggio 1976 n. 342), in Riv. it. dir. proc. pen., 1982

“Brevi note in tema di caso fortuito, formula assolutoria ed onere della prova”, in Cass. pen., 1983

“Bene giuridico e delitti dei pubblici ufficiali contro la P.A.”, Giuffrè, 1984

voce “Possesso” in Enc. dir., 1984

voce “Delitto sportivo”, in Enc. giur. Treccani, 1984

voce “Pirateria aerea (Reati in materia di), in Enc. giur. Treccani, 1984

voce “Strage”, in Enc. giur. Treccani, 1984

“Inquinamento idrico, oblazione ex art. 162-bis c.p. e permanenza delle conseguenze dannose o pericolose del reato”, in Cass. pen., 1985

“Giurisprudenza bancaria” ( disciplina penale), 1983-84

“Giurisprudenza bancaria” (disciplina penale), 1984-85

voce “Reato permanente”, in Enc. dir., 1987

“Progetto di riforma ed oggetto della tutela dei delitti dei pubblici ufficiali contro la pubblica amministrazione”, in La riforma dei delitti contro la pubblica amministrazione, 1987

“Violazione degli obblighi di assunzione, permanenza del reato e successione di leggi penali”, in Mass. giur. lav., 1987

“Contributo alla teoria del reato permanente”, Cedam, 1988

“Giurisprudenza bancaria” (disciplina penale), 1985-87

“La fattispecie di frode fiscale”, in Problemi di diritto penale tributario, 1990

“Nuovi orientamenti giurisprudenziali in tema di condotta costitutiva del delitto di frode fiscale” in Cass. pen., 1990

voce “Millantato credito”, in Digesto, 1990

“La fattispecie di frode fiscale prevista dall’art. 4, lett. f) della L. 7 agosto 1982, n. 516 (come modificata dalla L. 154/1991), in Diritto penale tributario, 1992

“L’abuso di ufficio”, in I reati contro la Pubblica Amministrazione, 1992

Introduzione a “Dei delitti e delle pene” di Cesare Beccaria, 1994

Voce “Reazione ad atti arbitrari del pubblico ufficiale”, in Digesto, 1996

“Momento consumativo del delitto di corruzione ed escamotages giurisprudenziali in tema di decorso del termine di prescrizione”, in Cass. pen., 1996

“La fattispecie di frode fiscale prevista dall’art. 4, lett. f) della L. 7 agosto 1982 n. 516 (come modificata dalla L. 154/1991)”, in Diritto penale tributario, II ed., 1997

“Considerazioni in tema di rapporti tra la norma tributaria che facoltizza la non conservazione delle scritture e dei documenti contabili a seguito dell’adesione al c.d. concordato di massa e la fattispecie incriminatrice di cui all’art. 4 lett. b) L. n. 516/1982”, in Cass. pen., 1998

“Nuovi virtuosismi interpretativi in tema di condotta costitutiva e momento consumativo del delitto di corruzione: l’art. 319 cp quale disposizione a più norme!”, in Cass. pen., 1998

“I delitti di corruzione e il requisito costitutivo dell’atto di ufficio: tra interpretazioni abroganti e suggestioni riformatrici”, in Cass. pen., 1999

“Il problema del bene giuridico nelle falsità documentali”, in Le falsità documentali, 2001

“In nome della legge” (ovvero Considerazioni a proposito di interpretazione creativa), in Cass. pen., 2004

“<<Evanescenza>> del contenuto dell’offesa e <<mobilità>> del momento consumativo dei delitti di corruzione nelle divagazioni giurisprudenziali in tema di competenza per territorio”, in Cass. pen., 2004

voce “Reato permanente”, in Dizionario di dir. pubbl., 2006

voce “Droga”, in XXI Secolo. Aggiornamento dell’Enciclopedia italiana di scienze, lettere ed arti

“Fattispecie associative e natura unitaria del reato permanente: dalla <<magica>> forza interruttiva degli atti processuali alla <<terrena>> violazione del principio di legalità della pena, in Cass. pen., 2006

“Dalla parte degli <<ingenui>>. (Considerazioni in tema di tipicità, offesa e c.d. giurisprudenza <<creativa>>)”. Cedam, 2007

“I delitti di corruzione” (Studi su casi), Cedam, 2008

“Incantesimi, prodigi, <<monstrua>> (In tema di corruzione in atti giudiziari le Sezioni Unite ripropongono il principio, desueto, del primato della legge), in Giust. pen., 2011, II, c. 26 s.

“I delitti dei pubblici ufficiali contro la P.A.” in AA.VV., in Questioni fondamentali della parte speciale del diritto penale, Giappichelli, 2012

Introduzione alla II edizione de “Dei delitti e delle pene” di C. Beccaria, Newton Compton, 2012

“La fattispecie di usura <<presunta>> nel crogiuolo della pratica applicativa. Il <<nodo>> della commissione di massimo scoperto mette a nudo il non sense della delega politica a organi tecnici”, in Cass. pen., 2012;

 

 

 

IMPEGNO DOTTORATO

Conferenze e lezioni magistrali

19.4.2012, ore 11,30, R. Rampioni, Ancora in tema di “manipolazione del mercato”: note a margine di una recente sentenza – Tor Vergata – Aula 3

24.2.2012, ore 14, R. Rampioni, Il delitto (e l’illecito amministrativo) di manipolazione del mercato (artt. 185 e 187 TUF): considerazioni in tema di determinatezza e contenuti dell’offesa – Tor Vergata – Aula 15

1.2.2012, ore 13,30, R. Rampioni, Principio di legalità e problemi applicativi del delitto di usura nella formulazione ex l. n. 108 del 1996 – Tor Vergata – Aula del Primo Piano

23.6.2011, ore 12,00, R. Rampioni, Sulla riforma del codice penale é calato il silenzio – Tor Vergata – Sala lauree

20.4.2011, ore 13,30, R. Rampioni, La corruzione fra privati – Tor Vergata – Aula 4

23.3.2011, ore 16,30, R. Rampioni, Delitto di usura e mercato del credito – Tor Vergata – Aula 4

9.3.2011, ore 13,30, R. Rampioni, Il principio di personalità della responsabilità penale ed i soggetti nel diritto penale dell’economia. Il d. lgs n. 231 del 2001. Delega di funzioni e responsabilità nelle funzioni complesse – Tor Vergata – Aula 4

26.1.2011, 13,30, R. Rampioni, segue: la tutela dei beni strumentali; le “funzioni” quale oggetto di tutela penale. Determinatezza ed il c.d. modello ingiunzionale – Tor Vergata – Aula 4

12.1.2011, ore 13,30, R. Rampioni, Legalità ed offensività nel diritto penale dell’economia – Tor Vergata – Aula 4

21.5.2010, ore 12,00, R. Rampioni, Il delitto di usura – Tor Vergata – Sala lauree

18.1.2010, ore 14,30, R. Rampioni, Tra dolo e colpa tertium datur? – Tor Vergata – Aula 4

18.11.2009, ore 16,00, R. Rampioni, Colpa e legalità. La colpa quale problema di tipicità – Tor Vergata – Aula 14

13.3.2009, ore 15,00, R. Rampioni, Orientamenti (vel dis-orientamenti) giurisprudenziali in tema di delitti di corruzione – Tor Vergata – Aula 13

12.12.2008, ore 15,00, R. Rampioni, Il concorso di persone “atipico” – Tor Vergata – Aula 13

14.11.2008, ore 17,00, R. Rampioni, Fattispecie incriminatrice e “tipo”: inizio dell’attività punibile e consumazione del reato – Tor Vergata – Aula 5

23.5.2008, ore 15,00, R. Rampioni, Quello di offensività è un ‘principio’ codificabile? – Aula 4

13.6.2008, ore 15,00, R. Rampioni, La consumazione del reato – Tor Vergata – Aula 4

11.4.2008, ore 15,00, R. Rampioni, Principio di legalità stretta e “diritto vivente” – Tor Vergata – Aula 4

 

Inviti di docenti esterni per conferenze o lezioni

2.2.2011, 13,30, L. de Rosa, L’infedeltà patrimoniale – Tor Vergata – Aula 4

 

Titolo delle tesi di dottorato seguite

Antonio Trimboli, Il D.lgs. n. 231/2001 e il superamento del principio societas delinquere non potest: vecchi e nuovi problemi

Francesca Rocchi, La risposta sanzionatoria e il potere discrezionale del giudice con particolare riferimento al ruolo e al significato della recidiva nella teoria della pena

 

Dottorandi seguiti e argomento delle relative tesi

Valentina Gastaldello, Il dolo specifico

Ettore Michele Squillaci, Le moderne forme di impunità retroattiva nel sistema penale

Alessio Cugini, Il principio di legalità alla luce delle influenze comunitarie, con particolare riferimento al diritto

Luca Conte-Papuzzi, Le sogllie di punibilità

Paola Proietti,

Silvia Romeo, Gli obblighi di penalizzazione imposti dall’unione europea agli stati membri a seguito del trattato di Lisbona

Laura Terzi, le autorità indipendenti